BENVENUTI

"Poiché ogni cosa essenzialmente è, cerco di vedere in trasparenza la coscienza che abita nel mondo, di sottrarla all'invisibile attraverso il contatto con la parte più sottile di ogni cosa, mediante la sovrapposizione della carta con la seta, mediante la "fusione" tra fil di ferro e resina. L'uso di materiali diversi che insieme lasciano tracce permette di cogliere questa presenza effimera, questa consapevolezza divenuta coscienza. E la barca ne è il simbolo, rappresenta il suo divenire costante come contenitore che sostiene".

PORTFOLIO OPERE